Per le cessioni dei crediti derivanti dai bonus edilizi, la data del 17 febbraio 2022 rappresenta lo spartiacque per l’applicazione delle ulteriori limitazioni introdotte ai fini antifrode che non permettono più di due cessioni e solo a soggetti qualificati. È uno dei chiarimenti resi dall’Agenzia delle Entrate con la circolare n. 19/E del 27 maggio 2022. Il documento di prassi tratta molti altri aspetti della disciplina del superbonus e degli altri bonus edilizi: come opera l’obbligo di indicare il CCNL e quello del visto di conformità; la cessione dei bonus relativi alla realizzazione o all’acquisto di box e posti auto; il divieto di cessione parziale ed altro ancora.

(Visited 1 times, 4 visits today)