Bonus casa e 110%: sblocca-sequestri per le cessioni dei crediti

Il Governo aggiunge un ulteriore fronte di intervento per la prossima manovra su cui già si prefigura una modifica dell’attuale assetto del superbonus destinato a scendere al 90% dal 2023 sia per i condomini che per le villette familiari (in quest’ultimo caso, con limite di reddito). L’ipotesi è quella di escludere la responsabilità penale per [...]

Società – scissione

L'ambito ristretto in cui l'art. 2504 quater c.c. prevede che possa essere pronunciata l'invalidità dell'atto di scissione non è di ostacolo all'azione revocatoria ex art. 2901 c.c., che non pregiudica la validità dell'atto di scissione, ma si limita a ottenerne una declaratoria di inefficacia relativa, non essendovi inconciliabilità tra l'invalidità genetica dell'atto colpita dall'art. 2504 [...]

Fallimento – società – Curatore – Onere della prova

In caso di esercizio da parte del curatore fallimentare dell'azione di responsabilità nei confronti degli amministratori e dei sindaci, la prova dell'esistenza del danno, del suo ammontare e della riconducibilità dello stesso al comportamento illegittimo degli organi della società fallita spetta all'attore, secondo le regole generali, mentre al convenuto incombe la dimostrazione della non imputabilità [...]

Arbitrato: Compromesso e clausola compromissoria

Affinchè l'inserimento di una clausola arbitrale in un rogito notarile abbia l'effetto non solo di devolvere agli arbitri ogni controversia - ivi compresa quella sull'opposizione all'esecuzione - c.p.c. relativa al suo contenuto, ma anche di privare il rogito della sua idoneità a fungere da titolo esecutivo, (art. 474 c.p.c.), occorre che la subordinazione pattizia dell'esercizio [...]

Morosità “da Covid 19”: la risoluzione per inadempimento

Va escluso che possa ricavarsi dalla normativa emergenziale una qualche disposizione che autorizzi il conduttore alla sospensione o autoriduzione dei canoni di locazione per le attività commerciali, fatta eccezione per quelle attività di cui il legislatore si è occupato esplicitamente. Nemmeno l’art. 1374 c.c. né il dovere di solidarietà sociale di cui al precetto costituzionale [...]

Bonus edilizi e quarta cessione: la Guardia di Finanza si adegua alle nuove regole

Per effetto delle modifiche dettate dal decreto Semplificazioni alle regole per la cedibilità dei crediti relativi a detrazioni fiscali, l'ampliamento della platea dei potenziali acquirenti finali si applica anche a tutti i crediti d’imposta generati dalle comunicazioni di opzione dello sconto in fattura applicato dal fornitore o di prima cessione effettuata direttamente dal beneficiario della [...]

Contratti a termine: dal 1° ottobre non sono più valide le causali previste dai CCNL

Il 30 settembre termina la possibilità per l’azienda di indicare nei contratti a termine ulteriori causali, rispetto a quelle legali, secondo le specifiche esigenze contemplate dagli accordi collettivi nazionali, territoriali e aziendali per i contratti di durata superiore ai 12 mesi ed entro i 24 mesi. Nello specifico, solo fino a tale data è possibile [...]

Locazione: recesso del conduttore – Uso non abitativo

In tema di locazione di immobili urbani adibiti ad uso diverso da quello di abitazione, è sufficiente che il conduttore manifesti al locatore, con lettera raccomandata o altra modalità equipollente, il grave motivo per cui intende recedere dal contratto senza avere anche l'onere di spiegare le ragioni di fatto, di diritto o economiche su cui [...]

Vaccino Covid: lede la dignità sospendere la retribuzione

Il Tribunale del Lavoro di Brescia, con l'ordinanza del 22 agosto 2022 (sotto allegata) trasmette gli atti alla Corte Costituzionale, ritenendo parzialmente fondate le questioni di incostituzionalità sollevate da un'ostetrica, sospesa dal lavoro e dalla retribuzione dalla datrice e raggiunta dal provvedimento di sospensione da parte del Consiglio dell'Ordine di appartenenza a causa del mancato completamento [...]

La responsabilità dell’appaltatore

La responsabilità dell'appaltatore per difformità e vizi dell'opera, rovina e difetti di cose immobili. In Italia stiamo assistendo, grazie anche alla possibilità di accedere ai c.d. "bonus", ad un vero e proprio boom delle ristrutturazioni. Il tema della responsabilità dell'appaltatore per difformità e vizi dell'opera, rovina e difetti di cose immobili, è dunque oggi più [...]

Torna in cima