Civile e procedura civile

Cass. Sez. I, Ordinanza 13 marzo 2018, n. 6094, Fallimento, revocatoria fallimentare (pagamenti in genere) - Mutuo A fronte di un mutuo ipotecario stipulato dalle parti a copertura di una pregressa esposizione debitoria del mutuatario poi fallito, il curatore fallimentare, sussistendone i presupposti, ha la possibilità di impugnare l'intera operazione per farne dichiarare la [...]

Diritto tributario

Cass. civ., 19 luglio 2017 n. 17807 Gli studi professionali accertati sulla base di parametri elaborati in passato possono far valere a loro favore la presenza di studi di settore più recenti che meglio riescano a individuare l'attività prestata nonché i redditi denunciati. Cass. civ., 13 luglio 2017 n. 17264 La responsabilità solidale del cessionario [...]

Diritto amministrativo

Consiglio di Stato, 31 agosto 2017 n. 4150 Non perde l'incentivo per sviluppare attività turistiche, in questo caso per la ristrutturazione di un albergo, l'imprenditore che faccia richiesta dell'agevolazione qualche giorno dopo aver inviato la comunicazione di inizio lavori. Tale comunicazione infatti non significa che le opere siano effettivamente iniziate in quella data. TAR Lazio, [...]

Diritto processuale civile

Cass. civ., 31 agosto 2017 n. 20625 L'irritualità della notificazione di un atto per posta elettronica certificata – in questo caso la sentenza di appello alla controparte, ai fini della decorrenza del termine breve di impugnazione - non ne comporta la nullità se la consegna telematica ha comunque prodotto il risultato della conoscenza dell'atto e [...]

Fallimento e altre procedure concursuali

Cass. civ., 10 agosto 2017 n. 19927 La notificazione tramite Polizia Giudiziaria del ricorso di fallimento e del decreto di convocazione, avvenuta in assenza di un provvedimento presidenziale che motivatamente l'abbia disposta ai sensi dell'articolo 15, quinto comma, della legge fallimentare, non è inesistente ma nulla, in quanto non totalmente incompatibile con le regole della [...]

Diritto del lavoro e previdenza sociale

Cass. civ., 18 luglio 2017 n. 17636 Pienamente legittimo il licenziamento del lavoratore in malattia sorpreso a lavorare i campi. Cass. civ., 14 luglio 2017 n. 17533 Ai fini della costituzione della rendita prevista dall’articolo 13 della legge 1338/1962, il lavoratore o il datore di lavoro che chiedano l’accertamento del rapporto di lavoro in relazione [...]

Responsabilità civile, danni e risarcimenti

Cass. civ., 27 luglio 2017 n. 18637 Nel caso di inadeguatezza dei sistemi di sicurezza, la Banca deve risarcire il valore dell'intero contenuto della cassetta di sicurezza – ricostruito anche sulla base di presunzioni e testimonianze -, senza poter invocare la clausola limitativa della responsabilità, che non è applicabile nelle ipotesi di colpa grave ma [...]

Obbligazioni e contratti

Cass. civ., 20 luglio 2017 n. 17975 Il principio dell'inderogabilità dei minimi tariffari sugli onorari di avvocato, non trova applicazione nel caso di rinuncia, totale o parziale, alle competenze professionali, allorchè quest'ultima non risulti posta in essere strumentalmente per violare la norma imperativa sui minimi di tariffa, ma per ragioni di amicizia, parentela o anche [...]

Errato negare il 131 bis all’ubriaco alla guida che non ha provocato alcun incidente

Pronunciandosi su un ricorso proposto avverso la sentenza con cui la Corte d’appello aveva confermato l’affermazione di responsabilità del conducente di un’autovettura di grossa cilindrata, sorpreso di notte ubriaco alla guida, la Corte di Cassazione (sentenza 17 luglio 2017, n. 34887) – nell'accogliere la tesi difensiva secondo cui la speciale causa di non punibilità avrebbe [...]

Licenziamento per scarso rendimento: come è ripartito l’onere della prova?

Nel quantificare il risarcimento ex art. 18 legge n° 300/70, non può escludersi la colpa del datore di lavoro qualora il lavoratore sia stato adibito a mansioni incompatibili con le proprie ridotte capacità lavorative, e ciò sia stato verificato in punto di fatto, con accertamento non sindacabile in sede di legittimità, dal giudice di merito [...]